Claudio Carretti è il nuovo allenatore delle Piovre

Momento di svolta in casa Basket Cavezzo: dopo la rinuncia alla serie A2 conquistata sul campo lo scorso maggio, le Piovre ripartiranno dalla serie B con un nuovo head coach: Claudio Carretti, che subentra a Giacomo Bregoli a sua volta al rientro nel settore giovanile (guiderà le formazioni Under 18 e Under 16).

A coach Giacomo Bregoli va innanzitutto il ringraziamento della società per gli ultimi quattro anni densi di successi: prima la salvezza in B, poi due titoli regionali vinti e, infine, la promozione in A2.

Quello di Claudio Carretti al timone del Basket Cavezzo è in realtà un ritorno: allenò la prima squadra nelle stagioni 2006-2007 e 2007-2008 tra A1 e A2, poi ancora in A2 femminile a Pontedera (con promozione in A1), e Alpo Verona. Nelle ultime due stagioni ha allenato la Promozione maschile del Basket Medolla sfiorando la conquista della serie D.

L’abbiamo incontrato dopo l’accettazione dell’incarico: queste le sue prime parole.

Claudio, che effetto fa tornare al Basket Cavezzo? “Sono passati quasi 10 anni dall’ultima volta, ma per alcuni aspetti in questa società le leggi del tempo sembrano non valere… sono ovviamente molto contento della chiamata: proverò a fare del mio meglio, assieme alle ragazze e allo staff”

Cosa ti ha chiesto la dirigenza? “La costruzione di giovani giocatrici, secondo un progetto in pieno divenire grazie al capillare lavoro già in atto sul territorio. E’ l’opportunità che cercavo. Non abbiamo l’obbligo di vincere subito, sia chiaro; ma se si presentasse l’occasione, proveremmo a cogliere l’attimo”

Come sarà il Basket Cavezzo 2017-2018? “l’ossatura delle Piovre sarà il gruppo che ha conquistato la promozione, come sapete però senza Costi e Zanoli; l’intenzione è quella di inserire alcune atlete in doppio tesseramento dalla serie C del Nazareno Carpi, oltre ad un paio di giovanissime classe 2001 del nostro vivaio”

Le Piovre voltano pagina, pronte a scrivere nuovi capitoli della loro storia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>